Le Origini Chi siamo

Digi Unit è una società di servizi nel campo informatico che ha fatto dell’attenzione alla componente umana il proprio punto di forza.

Tutto nasce da un’avventura sociale: quattro amici – Carmelo, Enzo, Oscar e Valerio – in collaborazione con altri volontari, tutti riuniti nel contesto dell’associazione “Altrove”, contribuiscono a dar vita ad una scuola d’informatica nel cuore dell’Africa, a Balaka, in Malawi.

Balaka 1
L’informatica rappresenta una porta sul futuro, la possibilità di accedere alla tecnologia, di sviluppare un paese, di promuovere gli scambi informativi, di far crescere l’economia, di rendere indipendenti: offre tecniche, strumenti e logiche per creare, comunicare e anche sognare.

Scopo del progetto era la formazione tecnica informatica di un gruppo di ragazzi, che sarebbero divenuti i docenti di una delle primissime scuole d’informatica del Malawi. Una sfida insolita per una terra dove convivono problemi enormi, dalla malnutrizione, all’AIDS, alla povertà.

Eppure il sogno di una scuola d’informatica, denominata “Andiamo Technological Pole” in onore della cooperativa “Andiamo” nell’ambito della quale la scuola era ospitata, ha preso piede e già nei primissimi anni di vita ha formato centinaia di ragazze e ragazzi malawiani. Un’alta percentuale di questi studenti ha ottenuto un posto di lavoro presso le sedi dislocate delle multinazionali o in aziende locali. Un posto di lavoro, in Malawi, era ed è una risorsa che permette di sfamare un’intera famiglia in cui vivono, in media, sei o sette bambini.

E’ in quell’occasione che Carmelo, Enzo, Oscar e Valerio hanno cominciato a sporcarsi i piedi con la terra rossa africana, a stringere mani e a scambiare sguardi e sorrisi con i ragazzi del Malawi. “Altrove” è diventato in breve tempo un cantiere d’idee, di progetti, di speranze.
Per i ragazzi dell’“Andiamo Technological Pole” questa esperienza ha significato la possibilità di avvicinarsi alla tecnologia, di realizzare un progetto di vita, di avere un futuro.

Balaka 2
Per i quattro amici ha rappresentato un modo per coniugare una professione (l’informatica) con una passione (l’Africa, il volontariato, la speranza di un mondo più equo e più giusto).

All’interno di questo “comune sentire” essi si sono ri-trovati e ri-conosciuti ed hanno deciso di fondare una società informatica in Italia, nel 2003: Digi Unit.

“Altrove” e Digi Unit sono due realtà differenti, per i contesti molto diversi in cui si sono trovate o si trovano a operare e per le rispettive vocazioni: “non-profit” in un caso, “profit” nell’altro. Ma l’eredità di “Altrove” si è riversata e concretizzata in Digi Unit attraverso la condivisione di comuni valori: la professionalità nel lavoro, l’ascolto e il rispetto dell’altro, il desiderio di contribuire al miglioramento del contesto in cui si è chiamati a operare, la voglia di crescere e di far crescere, l’attitudine a privilegiare la relazione umana, nella sua infinita ricchezza.

Il termine “Digi Unit” richiama “Digital Unify”, ovvero l’esatto opposto del più noto “Digital Divide”, il gap tecnologico/scientifico che divide l’Africa (e non solo) dal resto del mondo sviluppato. I colori utilizzati per il logo Digi Unit – l’arancione e il blu – sono gli stessi già adottati dall’associazione “Altrove”.

Balaka 3